Aperta la nuova residenza sanitaria assistenziale per anziani Italo Calvino

Ha aperto i battenti oggi, giovedì 12 settembre 2019, la nuova residenza sanitaria-assistenziale (Rsa) Italo Calvino di via Regno Unito a Orbassano. A gestirla il gruppo iSenior e l’ente Villa Primule Gestioni Srl, che si avvale del supporto della cooperativa sociale Punto Service.

“La Calvino – dicono i promotori – è di nuovissima costruzione ed è stata realizzata secondo i più moderni accorgimenti architettonici; offre ampi spazi comuni come soggiorni ai piani, sale polivalenti, la palestra e ambulatori medici e infermieristici. Gli ambienti sono caratterizzati da un aspetto accogliente e confortevole, con un arredamento in perfetto stile alberghiero, che viene arricchito da innovative soluzioni di design che costituiscono una novità di prestigio per il mondo delle case di riposo. A completare l’offerta un’area verde privata consente ad ospiti e visitatori di intrattenersi in libertà e sicurezza all’aria aperta. Comodo anche il parcheggio riservato ai visitatori, che facilita la visita agli ospiti della struttura”.

La struttura è in grado di ospitare 120 persone in condizioni di non autosufficienza. È inserita in un contesto residenziale.

 “La nostra – aggiunge il direttore Filippo Calarco – è una struttura moderna in grado di soddisfare tutti i bisogni degli ospiti per farli sentire come a casa loro ma la cura del dettaglio e gli ambienti bellissimi non costituiscono il fiore all’occhiello della nostra residenza. L’obiettivo della nuova Rsa è offrire alle famiglie una proposta residenziale di spessore, anche nei servizi erogati e nelle professionalità impiegate. Siamo orgogliosi di poter offrire tutto questo, che è un connubio unico per il territorio. A breve inoltre inaugureremo anche una stanza sensoriale per il benessere dell’assistito”.

Potrebbe interessarti: https://www.torinotoday.it/salute/rsa-italo-calvino-orbassano.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/TorinoToday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *