“Nonniinformatici” a lezione di pc dai giovani del paese

E’ stato un successo il progetto “nonniinformatici” che ha visto protagonisti gli alunni e le alunne della scuola secondaria di primo grado “R.Murri” di Gualdo che hanno insegnato ai nonnini della casa di riposo ad usare il pc. 

Si sono da poco conclusi gli incontri relativi al progetto, realizzato grazie alla volontà della dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “G.Leopardi” di Sarnano, Maura Ghezzi con la collaborazione del sindaco Giovanni Zavaglini, la direttrice della casa di riposo Filomena Moretti e delle docenti della stessa scuola, nonché la referente Valeria Talamè. Il progetto ha dato vita ad una serie di incontri con l’obbiettivo di fare uno scambio intergenerazionale volto alla conoscenza, al contatto umano, al recupero delle relazioni tra persone di età diverse, alla solidarietà ed al fare comunità, mirato all’insegnamento dell’informatica e all’uso dei computer. Una volta alla settimana anziani e ragazzi si sono ritrovati insieme per creare momenti ludici, didattici e di benessere; sia per i ragazzi che entrano in contatto con una realtà diversa dalla solita routine e prendono consapevolezza  delle diversità e della naturalità dell’invecchiamento, sia per gli anziani che ritornano bambini e si sentono ancora utili ed apprezzati. Entrambi quindi divengono ricchezza gli uni per gli altri.

Con questo progetto si è data importanza all’Incontrarsi per costruire nuove relazioni di interscambio generazionale attraverso attività comuni e anche per sviluppare una continuità di vita nel territorio. E’ auspicabile il superamento delle problematiche legate alla terza età come il senso di inattività e di solitudine e lo scambio di esperienze tra giovani e anziani.

Fonte : cronachemaceratesi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *